30 giugno 2011

Dalla missione nord-sud alla missione sud-sud ed anche sud-nord

Riflessioni di don Mario Bandera, direttore dell’ufficio missionario della diocesi di Novara
Uno degli aspetti che stanno emergendo prepotentemente dal variegato mondo dell’evangelizzazione e del volontariato e che in modo particolare colpisce chi visita una realtà missionaria, è il costatare come in questi ultimi anni si sia registrato un profondo cambiamento nella figura dei missionari operanti sui vari fronti della missione ad gentes. Tanto per capirci, noi siamo abituati a ripercorrere la storia della missione fatta lungo i secoli da schiere di missionari europei che varcati gli oceani per approdare in terre lontane al fine di portare la Parola e la luce del Vangelo, hanno a loro volta influito tramite la loro cultura, le loro tradizioni religiose e via discorrendo ad avviare una realtà ecclesiale, spesso e volentieri modellata su clichè europei.

29 giugno 2011

Festa dei ss. Pietro e Paolo a Dragomirovo

Oggi abbiamo festeggiato i patroni della parrocchia "bassa" di Dragomirovo, i santi Pietro e Paolo. Come potete vedere dalle foto... non c'era moltissima gente, a causa dello spopolamento del paese; tempo fa aveva più di tremila abitanti, con due parrocchie cattoliche e una ortodossa, ma ora son rimaste solo poche decine di famiglie, quasi tutti anziani.
Le due chiese cattoliche sono ancora aperte al culto e funzionanti, e ogni domenica l'indistruttibile p. Josko (86 anni!) parte con la sua auto gialla da Svishtov (mezz'ora di strada bulgara) per venire qui a celebrare, per questa piccola comunità cristiana.
E' stata una festa molto semplice, con la Celebrazione Eucaristica presieduta dal vescovo, e seguita da un panino e un po' di dialoghi.

26 giugno 2011

Festa del Corpus Domini a Malcika

Oggi ho celebrato la mia prima festa del Corpo e Sangue del Signore, nel bellissimo paese di Malcika, in cui mi trovo da 15 giorni per sostituire il parroco. La comunità cristiana di Malcika ha accolto oggi anche padre Fortunato Grasselli (da 18 anni in Bulgaria), che da oggi vivrà qui, insieme a p. Remo Gambacorta.

Grigliata sull'Isola di Belene

Domenica 19 giugno, insieme al gruppo famiglie di Belene, ci siamo recati sull'Isola di Belene, che si trova in mezzo al Danubio, dove abbiamo concluso l'anno con una ricca e gustosa grigliata. I più coraggiosi hanno poi fatto un tuffo nel bel Danubio Blu, mentre i più cauti hanno optato per una partita a carte, o per il collaudo delle amache. Un grande grazie a chi ha preparato il pranzo, e arrivederci a settembre.

18 giugno 2011

Ciao p. Nando, amico e confratello

P. NANDO (Ferdinando) VALSECCHI 
di Sorella Povertà

Ieri mattina, a Verona, è morto improvvisamente un nostro confratello passionista, mio carissimo amico, con il quale ho condiviso molti anni e molte esperienze. Lo ricordiamo anche noi da qui.


Nato a Carenno (LC) il 13 Gennaio 1960 da Giorgio e Maria Rigamonti, fu battezzato nella Parrocchia di S. Maria Immacolata il 14 Gennaio 1960.
Ha conosciuto i Passionisti da giovane, durante una predicazione nella sua parrocchia. In quella occasione confidò a p. Anastasio Peruzzo, uno dei predicatori, il suo desiderio di intraprendere la via della vocazione e fu messo in contatto con i confratelli di Carpesino d’Erba, dove entrò seminarista nel 1984.

16 giugno 2011

Torneo di calcio dei preti e dei religiosi

Martedì 14 giugno, con i preti e i sacerdoti giovani che lavorano in Bulgaria, ci siamo ritrovati a Kazanlak, ospiti dei Salesiani.
In mattinata abbiamo celebrato l'Eucarestia in rito latino nella graziosa cappella di rito orientale.
Dopo un sobrio pasto, ci siamo sfidati in un massacrante torneo di calcetto a 5, dove abbiamo tutti vinto delle gustose torte, che abbiamo subito degustato.

Festa di S. Antonio di Padova a Belene

Lunedì 13 abbiamo festeggiato a Belene il patrono della seconda parrocchia locale, dedicata a S. Antonio di Padova.
Al mattino c'è stata la solenne celebrazione eucaristica presieduta dal vescovo, mons. Petko.
Alla sera un'altra celebrazione, presieduta dal parroco di Tranciovitza, il sacerdote diocesano bulgaro don Stefan Kalapish.
A questa celebrazione è seguito un lauto e gustoso rinfresco, offerto ai numerosi belenciani che hanno partecipato alla festa.

10 giugno 2011

Visita alle Benedettine di Endje - Tsarev Brod

In questi giorni abbiamo ospiti il padre Provinciale e i membri della curia della Provincia della Pietà, e insieme a loro sto visitando le nostre comunità e i dintorni.
Ieri sono stato con loro per la prima volta a TSAREV BROD.
E' un piccolo paese che si trova vicino a Shumen, che fino al 1934 si chiamava ENDJE.
In questo paese in passato lavorano i Passionisti, in particolare per l'assistenza religioni delle famiglie cattoliche di origine tedesca che qui si erano stabilite alla fine del XIX secolo, dopo la liberazione della Bulgaria dai Turchi.
Il primo passionista a vivere e lavorare qui fu l'olandese padre Francesco Saverio dell'Addolorata (Franz Krings), dal 1900 fino alla sua morte, avvenuta qui il 1° febbraio 1928.
Dopo di lui vi lavora, dal 1928 al 1947, un altro passionista olandese, padre Hubert del Sacro Cuore di Maria (Hubert Litjens).
Dal 1947 fino alla sua morte, avvenuta nel 1988, vi lavora come parroco il francescano bulgaro p. Josif Serafimov Krivcev.


Qui, nel 1914, arrivarono anche le suore BENEDETTINE MISSIONARIE DI TUTZING, che ancora oggi vi sono presenti e vi lavorano. Si occuparono principalmente dell'educazione scolastica e della formazione dei ragazzi e dei giovani.


The Nuns of Tsarev Brod


Il 31 luglio 1925 viene accolto, in questo paesino, il Visitatore Apostolico mons. Angelo Giuseppe Roncalli. Riporto qui la sua testimonianza e le sue impressioni, riportate in una lettera dell'anno successivo al Prefetto di Propaganda Fide:

5 giugno 2011

E' nato il BULGARMASCO: una nuova lingua nella Babele catodica!

Signore e signori,
ho l'onore di presentarvi una nuova lingua: il BULGARMASCO.
Non so se questa nuova lingua avrà un futuro letterario, ma per ora assistiamo alla sua gestazione.
Si tratta dell'incrocio, o meglio dello scontro, tra la cadenza orobica valcavallinese e la fonetica cirillica bulgaroctona, con influssi pauliciani. Vedremo... IMA VREME!


Per chi volesse degustare la soave musicalità di tale lingua, può ascoltare ogni domenica di giugno su Radio Vaticana, sezione Bulgaria, un rappresentante di tale nuova lingua che commenta il vangelo in Bulgarmasco.
Lo trovate nel link seguente:


RADIO VATICANA - Trasmissione in bulgaro

4 giugno 2011

Festa degli anziani a Belene

Questa mattina, una bellissima mattina di sole, a Belene abbiamo festeggiato gli anziani della comunità. Alcuni sono arrivati pian pianino coi loro bastoni, altri sono stati accompagnati con le auto dai volontari della Caritas.
Alle 10.00 abbiamo fatto una bella messa, presieduta da p. Paolo Cortesi, il quale durante la predica ha invitato tutti a ringraziare il Signore per il dono della vita: un pellegrinaggio iniziato tanti anni fa per molti di noi, ed ormai arrivato quasi alla meta, che è il Paradiso.
Dopo la messa un piccolo rinfresco e qualche canto.
Una festa molto semplice, ma significativa.



Mappa dei Passionisti in Bulgaria


Visualizza Missionari Passionisti in Bulgaria in una mappa di dimensioni maggiori