31 marzo 2012

Oggi è morto un Passionista

Non penso che qualcuno lo ricordi ancora, però mi pare bello ricordarlo.
Oggi sono stato ad Oresh tutto il giorno, per l'incontro diocesano dei giovani, ed ho pensato molto a lui.
Perchè è il primo missionario passionista morto e sepolto in Bulgaria. e casualmente è morto nel giorno in cui io sono nato (qualche anno dopo...). Parlo di p. Michele Hirschenauer.
Su di lui ho trovato qualche informazione, che qui pubblico, in segno di gratitudine a questo uomo del 1700 che ha donato la sua vita per i bulgari e per la nostra Diocesi di Nicopoli.

P. Michele della Purificazione (Hirschenauer), nasce in Baviera a Sultzbach (altre fonti hanno “Scherding”) il 17/09/1747; professa tra i Passionisti il 28/01/1776.
Nel 1780 partecipa alla Missione Popolare di Monte Romano (diocesi di Tarquinia; cfr. Annali, § 725, p. 335).
Il 20 aprile del 1787 viene nominato superiore del convento di Pievetorina (cfr. Annali, § 1052, p. 449).

Pulizie di primavera e... compleanno

Incontro diocesano dei giovani ad Oresh




19 marzo 2012

Festa di San Giuseppe a Bardarski-Gheran § Празник на св. Йосиф на Бардарски Геран

Oggi, con una sessantina di belenciani, siamo andati a festeggiare San Giuseppe a Bardarski Gheran, parrocchia dove per 12 anni fu parroco il nostro Beato Eugenio Bosilkov.
Nelle prime foto si vedono i resti della chiesa tesdesca (ormai sconsacrata e abbandonata), della scuola cattolica, delle stalle e dell'enorme convento delle Suore Benedettine... una immensa desolazione!!!
Grazie a Dio però c'è ancora una piccola comunità cristiana, che insieme a don Koicho tiene viva la speranza in questo angolo di Bulgaria. Auguri ancora a tutti i Bardareni, a tutti i Giuseppi e le Giuseppine, al papa e ai papà!!!


8 marzo 2012

Esercizi spirituali diocesani


Dal 6 all'8 marzo tutti i sacerdoti della nostra Diocesi di Nicopoli si sono ritrovati qui a Belene per vivere insieme qualche giorno di esercizi spirituali. Ci ha guidato nella preghiera e nella meditazione un giovane sacerdote della diocesi di Roma, don Carlo Lorenzo Rossetti, che attualmente vive a Scutari, in Albania, dove fa il parroco, insegna teologia e si occupa della formazione dei seminaristi.
Il tema che ci ha proposto è stato molto stimolante ed impegnativo: "Per un clero non clericale: preti per la nuova evangelizzazione".
Siamo partiti da un testo antico, ma ancora molto provocante, "Le cinque piaghe della Chiesa" del beato Antonio Rosmini. Cinque piaghe che, guardacaso riguardano in particolare i ministri ordinati: la divisione tra clero e fedeli, la mancanza di formazione dei preti, la divisione tra i vescovi, le nomine politicizzate dei vescovi e la schiavitù provocata dai beni e dalle ricchezze ecclesiastiche.
Dopo di che, ci siamo addentrati nella meditazione sulla Parola di Dio (in particolare delle parole dei profeti e di Gesù rivolte ai sacerdoti...) e sulla situazione attuale della Chiesa.
Numerosi spunti e questioni profonde, su cui certamente pregheremo e mediteremo per i prossimi mesi.
Accanto a questo, come sempre, è stato molto bello condividere in fraternità e semplicità i momenti di preghiera, i pranzi e le cene "quaresimali".

Mappa dei Passionisti in Bulgaria


Visualizza Missionari Passionisti in Bulgaria in una mappa di dimensioni maggiori